Pubblicità

 

 

 

 

Società

26/01/2017

Zeppa di Privacy


Articolo e foto di: Roberta Lasi



Sono appena rientrata da una breve vacanza a Londra in questo ultimo weekend. Ero alloggiata in un hotel  a 4 stelle in Centro, in compagnia di una amica australiana, ognuna nella sua camera. Alle 7.40 del mattino (ero ancora dormiente e affaticata per le grandi camminate del  giorno prima) qualcuno ha tentato di entrare nella camera a serratura elettronica. Lo stesso è avvenuto nella camera accanto occupata dalla mia amica. La differenza è stata nel fatto che da lei sono entrati e da me non sono riusciti, perché negli alberghi pongo da qualche tempo sotto la porta una piccola zeppa di gomma. Certo è che, se volessero davvero entrare, con una spinta più forte, potrebbero forzare la piccola zeppa, ma allora sarebbe tutt'altra sventurata storia. E per fortuna, perché o sarebbe un intruso, oltre che fastidioso, potenzialmente pericoloso, oppure un desiderato soccorritore nel caso di emergenza. Allo stesso modo in cui io stessa posso uscire velocemente senza problemi. 

Abbiamo poi verificato che l'intrusa era solo una cameriera, che voleva rifare in fretta le camere e preferiva verificare, maldestramente, di persona con la chiave universale. Come la mia amica, anch'io mi ero allarmata anni fa, durante una crociera, per un episodio simile, in seguito al quale ho iniziato ad usare un "sofisticato e costoso" sistema di primaria sicurezza che porto ora sempre con me nel beauty: una zeppa di gomma da infilare sotto la porta. 

Con l’avvento della tecnologia, purtroppo, da molte parti, il cartello “Don’t disturb” da attaccare fuori dalla porta, pare entrato abbastanza in disuso. Poi, come nel caso di questo episodio, ci sono momenti nei quali non si pensa proprio che ce ne debba essere bisogno...

 

 

Tags:

zeppa - privacy - alberghi - ladri -

 

marzo 2019


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Qualche tempo fa è finalmente arrivata la risposta alla domanda "a cosa servono i giornalisti a cosa serve il loro Ordine?". L'hanno data in diretta due voci radiofoniche. Sabato 27 maggio sui 97.3 e 97.6 di Radio International il giornalista Leo Vicari (dipendente dell'azienda) si è... (...segue +)

Focus

Internazionale

I media multiculturali in italia

I media multiculturali in Italia sono un fenomeno non tanto recente...

...leggi »

Medicina

A Palermo un centro trapianti di livello internazionale

Orgoglio della Sicilia l’Istituto Mediterraneo per i Trapianti...

...leggi »

Economia

Economia sostenibile, prevenzione e formazione.

Promuovere un’economia sostenibile avvicinare il mondo del profit a quello...

...leggi »

Società

La mediazione per la risoluzione delle controversie civili e commerciali

Il presente contributo si propone la...

...leggi »

Turismo

Impressioni da Cuba

Habana Vieja o L'Avana Vecchia come la chiamano gli Italiani Marzo inoltrato La...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK