Pubblicità

 

 

 

 

Agroalimentare

21/09/2016

L'ARGA al salone del turismo rurale di Città di Castello

Il Salone che si è chiuso domenica nella cittadina umbra in Alta Valle del Tevere è stata l’occasione per sdoganare il Turismo Rurale come nuova frontiera del turismo in Italia. Valorizzazione dei territorio rurali storici, dei borghi e delle tipicità locali sono gli ingredienti di nuovi prodotti turistici moderni e adeguati ad un mercato attento, alla ricerca dell'unicità


Articolo e foto di: Maria Luisa Lucchesi



Si è tenuta da venerdì 9 a domenica 11 settembre a Città di Castello la prima edizione del Salone del Turismo Rurale Eco Natura, nell’ambito della 50esima Mostra Nazionale del Cavallo della cittadina tifernate.

Un’edizione che, in anteprima sulla presentazione ufficiale del Piano Strategico del Turismo del Ministero che si terrà il prossimo 14 settembre a Roma, ha messo in evidenza l’importanza del Turismo Rurale per l’intero settore nel nostro paese.


“Il Turismo rurale è oggi strategico per il nostro paese -ha detto Stefano Landi, ideatore della Rete Turistica Rurale- e il suo inserimento all’interno del PST 2017/2020 del Ministero e del Piano di Marketing dell’Enit significa che si sta andando verso il recupero nazionale del fenomeno turistico che, dopo la Bassanini, è stato prettamente regionale.”

“All’interno del Piano del Ministero -ha proseguito Landi- c’è proprio una linea di indirizzo volta al particolare sostegno alla strategia nazionale per i parchi, le aree protette, le aree rurali e interne. D’altro canto, l’Anima Verde del nostro paese è il futuro del turismo e rappresenta il concetto stesso che dell’Italia hanno i turisti stranieri, sempre meno fatto di mare e montagna e sempre più di verde, ruralità e tradizione.”


E’ evidente che quando si parla di turismo rurale non si può prescindere dalla produzione agricola e non è un caso che anche nei PSR regionali sia sempre presente la tematica del turismo sostenibile. Anche in questo caso -lo ha sottolineato il presidente nazionale di Terranostra Coldiretti Alessandro Chiarelli, intervenuto anch’egli al Salone- è comunque fondamentale far dialogare allo... (...segue +)

 

 

 

settembre 2016


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Respiro aria giornalistica fin da quando…sono nato. Faccio infatti parte di una famiglia giornalistica d’altri tempi papà Rino tra i fondatori di “Stadio“ (che poi lo zio Adalberto ha diretto) e mamma Annaluisa impiegata ai dimafoni (giovani lettori curiosi eh? Dopo ve lo spiego) hanno... (...segue +)

Focus

Turismo

Carinzia: la regione dei laghi

Le immense guglie del Jof ancora ammantate di neve svettano e...

...leggi »

Internazionale

I media multiculturali in italia

I media multiculturali in Italia sono un fenomeno non tanto recente...

...leggi »

Medicina

Diagnostica rivoluzionaria per le indagini tumorali al seno.

Si chiama Giotto Class il nuovissimo tomografo entrato in...

...leggi »

Cultura e Spettacolo

La finale del Festival del Cabaret Emergente

Si è svolta martedì 6 maggio la finale del...

...leggi »

Economia

“DONNE AL TIMONE. 32 STORIE DI COOPERATIVE DA RACCONTARE” IN UN LIBRO LE ESPERIENZE DI IMPRESE REGIONALI AL FEMMINILE

...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK