Pubblicità

 

 

 

 

Economia

02/11/2018

Economia sostenibile, prevenzione e formazione.

Questi gli obiettivi del protocollo d’intesa firmato da Unioncamere Emilia-Romagna e San Patrignano


Articolo e foto di: Giuseppe Sangiorgi



Promuovere un’economia sostenibile, avvicinare il mondo del profit a quello del non profit e favorire attività di prevenzione rivolta ai giovani della regione Emilia-Romagna. Sono questi gli  obiettivi del protocollo d’intesa tra la Comunità San Patrignano e l’Unione Regionale delle Camere di Commercio firmato oggi a Bologna. L’accordo vuole creare nuove opportunità per i territori e le imprese e si caratterizza per il forte taglio operativo che punta a sviluppare azioni condivise in grado di valorizzare le rispettive competenze ed esperienze. L’Intesa avrà durata triennale e verrà aggiornata puntualmente ogni anno per connotare con forte attualità il lavoro comune.


Tre le direttrici principali su cui si articola l’accordo per la prima annualità.


Innanzi tutto promuovere un’economia sostenibile, tema su cui San Patrignano è da anni in prima linea. Per questo si terrà all’interno della Comunità il 17 dicembre la presentazione del “Rapporto sull’economia regionale”, il tradizionale evento organizzato da Regione e Unioncamere Emilia-Romagna, che avrà un focus specifico di approfondimento dedicato all’economia e innovazione sociale.


Seconda direttrice dell’Intesa sarà quella di favorire attività di prevenzione per gli studenti della Regione. In attuazione del Protocollo d’Intesa tra Unioncamere ER e l’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna, con l’aiuto di San Patrignano, sarà realizzato un percorso di alternanza scuola lavoro per un gruppo di studenti intitolato “Tutor per la prevenzione delle dipendenze” articolato in 66 ore di cui circa la metà svolte nella Comunità San Patrignano. Il progetto mira ad istituire all’interno degli istituti di questi studenti, un polo di tutoraggio delle dipendenze che riporterà nella scuola quanto... (...segue +)

 

 

 

novembre 2018


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Qualche tempo fa è finalmente arrivata la risposta alla domanda "a cosa servono i giornalisti a cosa serve il loro Ordine?". L'hanno data in diretta due voci radiofoniche. Sabato 27 maggio sui 97.3 e 97.6 di Radio International il giornalista Leo Vicari (dipendente dell'azienda) si è... (...segue +)

Focus

Ambiente

Un investimento sicuro?

Per decenni la casa ha costituito in assoluto l’investimento preferito degli italiani...

...leggi »

Economia

La situazione economica a Forlì-Cesena: dinamiche 2016, scenari e prospettive per lo sviluppo del territorio “Romagna”

...

...leggi »

Lavoro

Il cambiamento aziendale come strumento di accreditamento

Grandi cambiamenti in atto Il mondo non è più...

...leggi »

Sport e auto

Presentati il Cefal United

Anche per questa stagione il Cefal United disputerà il campionato e la...

...leggi »

Turismo

Nirvana a Varanasi

  L'autista del pulmino ha una barba a pizzo un turbante celeste che...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK