Pubblicità

 

 

 

 

Turismo

27/08/2021

Foolish Time, esperienze di turismo di alta gamma


Articolo di: Alberto Bortolotti       Foto di: Ufficio Stampa



C'è, da tempo, una quota di turismo che vuole uscire dalla massa e dalla mediocrità.

Pensate ai bagni della Riviera romagnola che si dotano di tende arabe, vasche idromassaggio,

servizio personalizzato all'ombrellone. Pensate a una esplosione su larga scala di questa esigenza.

Chi scrive ha partecipato, alcuni anni fa, a una visita a una mostra di impressionisti a Treviso fatta

fuori dall'orario di chiusura, per 20 persone, e condotta dallo stesso curatore della mostra, 

ovvero Marco Goldin. Tutto si è chiuso in una osteria del centro della cittadina veneta.

Ecco, Foolish Time è questo, strutturato e gestito come una agenzia online che propone in esclusiva

idee simili su tutto il territorio nazionale. 

La regola fondamentale è: avere disponibilità economica, tempo e sensibilità per assaporare le belle cose della vita.

Per allietare la platea di comunicatori che a fine luglio ha sfidato la canicola della pianura padana,

il "Foolish Time" della stampa è stato visitare il museo di Horacio Pagani e della sua azienda,

non più di 50 vetture l'anno di taglio esclusivamente sartoriale, a un costo non inferiore

al milione di € per ognuna. Tutte prenotate, ovviamente.

Infine, in chiusura del tour, "Foolish Food" di Enrico Bartolini, da una serie, talora entusiasmante

e sempre notevole, di finger appetizers fino a un sontuoso risotto con la rapa rossa,

in quantità da trattoria,perciò ancora più gradito. Nove chef della sua brigata per 10 ospiti.

Rapporto che più o meno rispecchia quello del suo ristorante milanese, 8 tavoli per 30 persone in cucina.

E 440 euro a testa vale il menu degustazione. Onesto, per le 9 stelle guadagnate dagli ispettori Michelin.

Chef Bartolini ha però ideato per... (...segue +)

 

 

 

settembre 2021


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Qualche tempo fa è finalmente arrivata la risposta alla domanda "a cosa servono i giornalisti a cosa serve il loro Ordine?". L'hanno data in diretta due voci radiofoniche. Sabato 27 maggio sui 97.3 e 97.6 di Radio International il giornalista Leo Vicari (dipendente dell'azienda) si è... (...segue +)

Focus

Agroalimentare

Gravner per il futuro solo Ribolla e Pignolo

  Quella del Breg Bianco sarà una delle ultime...

...leggi »

Economia

Fare affari nel Golfo Persico

Alla ricerca di rapporti commerciali e produttivi nei Paesi arabi E’...

...leggi »

Rododentro

Minacciati 1.370 giornalisti dal 2006 a oggi

1370 Tanti i giornalisti che dal 2006 a oggi...

...leggi »

Lavoro

FRAY: un mito che dura da oltre 55 anni. Un’eccellenza di casa nostra.

Ho una grande...

...leggi »

Società

Divorzio breve: un anno

La Commissione Giustizia della Camera nella seduta del giorno 8 aprile 2014...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK