Pubblicità

 

 

 

 

Cultura e Spettacolo

21/04/2016

Fare il giornale nelle scuole


Articolo di: Michelangelo Bucci       Foto di: Mario Rebeschini



I migliori giornalini scolastici d’Italia sono usciti dalle aule per incontrarsi a Cesena. Oltre settecento studenti hanno invaso la cittadina romagnola per partecipare alla premiazione della tredicesima edizione del concorso “Fare il giornale nelle scuole”, organizzato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti come strumento di arricchimento comunicativo e di modernizzazione del linguaggio.

Mercoledì 20 aprile l'aula magna della Facoltà di Psicologia ha ospitato il “Forum degli studenti”, mentre il giorno seguente, al teatro comunale “Alessandro Bonci”, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei giornali realizzati dagli studenti degli istituti di ogni ordine e grado sparsi in tutta Italia.

Tema centrale del “Forum degli studenti”, a cui hanno partecipato oltre 400 ragazzi e una cinquantina di giornalisti, è stato “Giornalismo e social media oggi”, con gli interventi del presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna Antonio Farné, di Fabrizio Binacchi (direttore della sede della Rai di Bologna), di Santino Franchina e Paolo Pirovano, rispettivamente vicepresidente nazionale e segretario nazionale dell'Ordine dei Giornalisti. Un’occasione per distinguere tra informazione tradizionale e in Rete, algoritmi di selezione delle notizie, bufale e pervasività dei social.

Il programma è proseguito nella giornata successiva al teatro Bonci con la cerimonia di premiazione, avvenuta alla presenza di autorità cittadine, di rappresentanti dell’Ordine dei Giornalisti (per l’OdG Emilia-Romagna il vicepresidente Emilio Bonavita) e dei componenti del Gruppo di lavoro “Fare il Giornale nelle Scuole” del Cnog, coordinato da Salvatore Campitiello.

Dopo i saluti del sindaco di Cesena Paolo Lucchi, a cui sono andati ringraziamenti dell’Ordine nazionale per la collaborazione e l'ospitalità, e l’introduzione del vicepresidente... (...segue +)

 

 

 

maggio 2016


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Respiro aria giornalistica fin da quando…sono nato. Faccio infatti parte di una famiglia giornalistica d’altri tempi papà Rino tra i fondatori di “Stadio“ (che poi lo zio Adalberto ha diretto) e mamma Annaluisa impiegata ai dimafoni (giovani lettori curiosi eh? Dopo ve lo spiego) hanno... (...segue +)

Focus

Agroalimentare

A Casola Valsenio si ricordano i frutti dimenticati

La Valle del Senio nel comprensorio turistico delle...

...leggi »

Sport e auto

Lamborghini è l'azienda più desiderata dai neolaureati italiani

Automobili Lamborghini l’azienda di supersportive di lusso con...

...leggi »

Pubblicisti

Lettera GIPU n. 25/n. 14 ai Giornalisti Pubblicisti dell'Emila-Romagna

Care Colleghe e cari Colleghi vi inviamo l'ultima...

...leggi »

Lavoro

Brainworker. Chi è costui?

Tra le nuove figure di questo nostro tempo c’è n’è una che...

...leggi »

Ambiente

Rilegno e S•14: il riciclo del legno sbarca a Santarcangelo dei Teatri per un edizione in chiave green

...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK