Pubblicità

 

 

 

 

Agroalimentare

22/11/2016

Lisa Bellocchi vice presidente dell'Enaj (European Network of Agricoltural Journalists)


Articolo di: Emilio Bonavita       Foto di: Redazione



“From now on, duties are as follows”, “da adesso in poi, gli incarichi sono i seguenti”. Con queste poche parole, la Newsletter periodica di ENAJ, il network europeo dei giornalisti agricoli, annuncia importanti variazioni alla guida dell’Associazione. Come già previsto, la tedesca Katharina Seuser, già vice presidente, succede nella presidenza al belga Jef Verhaeren, che ha guidato l’associazione fin dalla sua fondazione e che mantiene il ruolo di “honorary chairman”. 

Del tutto inattesa la nomina a vice presidente della collega Lisa Bellocchi, che già da anni rappresenta i giornalisti agricoli ed agroalimentari italiani in seno agli organismi internazionali. 


Enaj, la rete europea dei giornalisti specializzati, raggruppa, attraverso le rispettive organizzazioni nazionali (in Italia, UNAGA) i professionisti di 22 Paesi membri dell’Unione Europea o aderenti alla Convenzione EFTA (ad esempio, la Svizzera). Il numero delle Associazioni – e perciò dei Paesi- che chiedono di affiliarsi ad Enaj è sempre in crescita. Ormai in vista del pieno riconoscimento Grecia, Polonia, Estonia e Lettonia. Tra i principali compiti di Enaj, mettere in rete tra loro e con le istituzioni europee i colleghi che si occupano di politica ed economia agricola. Va in questa direzione anche l’impegno nella formazione dei colleghi più giovani: un compito cui sono state delegate in particolare la rappresentante slovena e quella italiana.

Lisa Bellocchi, reggiana d’origine, bolognese d’adozione, si è specializzata nel giornalismo agricolo curando per un decennio, per la Rai TV, trasmissioni nazionali quali TGR Italia Agricoltura e TGR Prodotto Italia. Da due mandati è presidente dell’Associazione interregionale dei giornalisti agricoli, agroalimentari... (...segue +)

 

 

 

dicembre 2016


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Respiro aria giornalistica fin da quando…sono nato. Faccio infatti parte di una famiglia giornalistica d’altri tempi papà Rino tra i fondatori di “Stadio“ (che poi lo zio Adalberto ha diretto) e mamma Annaluisa impiegata ai dimafoni (giovani lettori curiosi eh? Dopo ve lo spiego) hanno... (...segue +)

Focus

Formazione

´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝´┐╝Ruolo e responsabilità del giornalista nel promuovere la lotta allo spreco attraverso le nuove tecnologie e la meccanizzazione nell'agroalimentare

...

...leggi »

Scienza

Una notte all’osservatorio G. Horn d’Arturo

Il caldo di Bologna non dà tregua in questa notte...

...leggi »

Agroalimentare

A tavola con il Tonno Rosso

Dopo il grande successo dei Corsi di taglio e gestione...

...leggi »

Internazionale

I media multiculturali in italia

I media multiculturali in Italia sono un fenomeno non tanto recente...

...leggi »

Sport e auto

Lamborghini è l'azienda più desiderata dai neolaureati italiani

Automobili Lamborghini l’azienda di supersportive di lusso con...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK