Ufficio stampa Lamborghini

 

 

 

 

   Pubblicità

 

 

 

 

Sport e auto

07/10/2014

Record di fatturato per Automobili Lamborghini: 508 milioni di euro

La cerimonia ufficiale di consegna si è svolta questa mattina alle ore 11.45 presso il Museo delle Auto Storiche della Polizia di Stato della Capitale


Articolo di: Chiara Sandoni       Foto di: U.S. Lamborghini



  • Fatturato totale cresciuto da 469 milioni a 508 milioni di euro
  • Consegne a livello globale cresciute da 2.083 a 2.121 vetture
  • Redditività mantenuta nonostante ingenti investimenti in Ricerca e
  • Sviluppo e nello stabilimento
  • Più del 20% del fatturato investito in Ricerca e Sviluppo
  • Record di vendite dei modelli V12 nella storia Lamborghini con 1.001
  • Aventador consegnate
  • Ottima risposta del mercato alla nuovissima Lamborghini Huracán

LP 610-4


Sant’Agata Bolognese, 11.03.2014 –Automobili Lamborghini ha chiuso l’anno fiscale 2013 (31.12.2013) con un ulteriore miglioramento dei propri indicatori finanziari chiave, segnando così un nuovo successo nella storia del marchio, che nel 2013 ha festeggiato 50 anni. Con una crescita delle consegne a livello globale, passate da 2.083 a 2.121 unità, Lamborghini ha incrementato per il terzo anno consecutivo i propri volumi di vendita, attestandosi su cifre che superano marcatamente le medie di mercato del segmento delle supercar. Il fatturato è aumentato dell'8%, da 469 milioni a 508 milioni di euro. Un incremento del genere, che supera in proporzione quello delle consegne, è dovuto a una migliore ripartizione delle vendite tra i vari modelli: nel 2013, infatti, sono state vendute ben 1.001 unità del modello di punta della gamma, l’ Aventador LP 700-4. Si tratta di un record assoluto per i modelli Lamborghini equipaggiati con motore V12 e rappresenta anche una crescita del 9% rispetto alle 922 unità vendute nel 2012. Due anni e mezzo dopo la loro introduzione sul mercato, sia la versione Coupé sia la Roadster hanno liste d'attesa che coprono i prossimi 12 mesi di produzione. Nel complesso, il 2013 è stato un altro anno
positivo in termini di redditività.


Nell'anno di fine produzione, la Lamborghini Gallardo ha registrato un livello di consegne straordinariamente stabile: con 1.120 vetture vendute si è infatti avvicinata molto alle cifre del 2012, quando ne vennero consegnate 1.161. Con 14.022 unità vendute nel suo intero ciclo di vita, la Gallardo si è affermata
come la Lamborghini più venduta di tutti i tempi fino ad oggi.


"Nell'anno del suo 50° anniversario, Lamborghini ha segnato una performance molto soddisfacente, confermando così la forza dei suoi prodotti e delle strategie commerciali. Oggi l’azienda è proiettata nel futuro con una base economica molto solida. Con una gamma di modelli accattivante e rinnovata, ingenti investimenti in Ricerca e Sviluppo che superano il 20% del fatturato, così come continui investimenti nello stabilimento e nel rilancio dei mercati, siamo alla vigilia di una fase di crescita importante, che porterà il nostro marchio in una nuova dimensione sia nel breve sia nel lungo termine" ha dichiarato Stephan Winkelmann, Presidente e Amministratore Delegato di Automobili Lamborghini S.p.A.


Lamborghini è un’azienda globale e la distribuzione delle vendite è ben bilanciata nelle tre macro-regioni: il 34% è approdato nell'EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), il 36% in America e il 30% nell'Asia-Pacifico. Questa distribuzione consente all’azienda di rispondere con maggiore flessibilità alle fluttuazioni nei singoli mercati, qualora si verificassero. Nel 2013, Lamborghini ha continuato il proprio percorso di sviluppo sostenibile: lo ha fatto ampliando le proprie strutture e assumendo 100 specialisti qualificati a Sant'Agata Bolognese, per rispondere alla crescente domanda del mercato e gestire nuovi progetti, assunzioni che hanno portato il totale dei dipendenti a quota 1.029 alla fine dell'anno. Proprio in tema di risorse umane e di etica di impresa Lamborghini ha appena ottenuto due importanti riconoscimenti, la prestigiosa certificazione "Top Employers Italia 2014", diventando il primo marchio automobilistico italiano a potersi fregiare di tale riconoscimento, e il premio “Impresa Etica”.


L'erede della Gallardo, la nuova Lamborghini Huracán LP 610-4, ha fatto il proprio debutto al Salone di Ginevra 2014 e sta ricevendo una risposta travolgente dai mercati e dai clienti di tutto il mondo. Questo apprezzamento trova conferma anche nella positiva copertura media ottenuta dalla vettura al momento della presentazione. Ancor prima del lancio ufficiale della Huracán LP 610-4, Lamborghini ha ricevuto più di 1.000 ordini per la sua nuova e innovativa super sportiva, progettata per diventare il nuovo punto di riferimento del segmento.

 

 

 

giugno 2017


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Respiro aria giornalistica fin da quando…sono nato. Faccio infatti parte di una famiglia giornalistica d’altri tempi papà Rino tra i fondatori di “Stadio“ (che poi lo zio Adalberto ha diretto) e mamma Annaluisa impiegata ai dimafoni (giovani lettori curiosi eh? Dopo ve lo spiego) hanno... (...segue +)

Focus

Formazione

Corso per pizza ad altissima digeribilità con le farine del Molino sul Clitunno

  Molino sul...

...leggi »

Società

La mediazione per la risoluzione delle controversie civili e commerciali

Il presente contributo si propone la...

...leggi »

Ambiente

Il piano regionale sulla qualità dell'aria

Il Piano integrato sulla qualità dell’aria recentemente adottato dalla Regione...

...leggi »

Internazionale

I media multiculturali in italia

I media multiculturali in Italia sono un fenomeno non tanto recente...

...leggi »

Pubblicisti

Lettera GIPU N.26/N.15. Ai giornalisti pubblicisti dell'Emilia Romagna

Care Colleghe e cari Colleghi   vi inviamo la prima...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK