Pubblicità

 

 

 

 

Agroalimentare

11/11/2016

A Bologna il consiglio nazionale dei giornalisti delle Arga regionali (Unaga) e dell'Enaj (rappresentanza dell'associazione europea dei giornalisti agroalimentari)

Grande successo per la giornata di incontri e formazione organizzata dall'Ordine Giornalisti dell'Emilia Romagna, svoltasi in occasione della fiera internazionale EIMA, dal 9 al 13 novembre a Bologna, in collaborazione con Federunacoma, Eima internazionale, Unaga- Fnsi e Enaj (European Network of Agricoltural Journalists).


La giornata ricca di interventi si è conclusa con la cena di gala organizzata dal Segretario Unaga-Fnsi, Roberto Zalambani, presso la suggestiva location del circolo degli Ufficiali di via Marsala a Bologna.

Alla serata hanno preso parte alcuni dei membri fondatori di Enaj, tra i quali il presidente Jef Verhaeren, “Questa giornata rappresenta un momento molto importante di incontro e di confronto per Arga con alcuni dei più importanti giornalisti dell'agroalimentare internazionale” come ha dichiarato la componente del board Enaj per l'Italia, Lisa Bellocchi“.


Arga è vicino alle aziende agricole presenti nei territori colpiti dal sisma e proprio per questo ha organizzato, in occasione della cena, una raccolta fondi derivante dalle vendita delle lenticchie di Castelluccio di Norcia dell'azienda Pedon.


La serata è stata occasione per i giornalisti Enaj di conoscere e gustare alcuni tra i prodotti delle più importanti aziende agricole del nostro territorio:

La mortadella dell'azienda Felsineo dove il presidente Andrea Raimondi ha presentato l'ultima nata la mortadella La Sincera, prodotta con conservanti naturali e proveniente solo da carni italiane.

Il Parmigiano Reggiano di montagna, del caseificio di S. Lucia  Rocca di Roffeno, dove si produce un parmigiano con una stagionatura di oltre 36 mesi con il latte delle loro brune alpine.

E per finire l'azienda di torrefazione di Forliì, Estados Cafè, ha presentato la sua caramella di cortesia all'orzo ottima per accompagnare il caffè e ricca di vitamina d3, creata insieme al Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.


L'intera cena è stata accompagnata dai vini della famiglia GAGGIOLI, Carlo e la figlia Maria Letizia conducono l'omonima azienda situata sulle Colline Bolognesi, dove si produce un vino secondo la tradizione.

La serata si è conclusa con l'intervento del Vice presidente dell'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna, Emilio Bonavita, che ha portato i saluti al consiglio dell'Enaj dei 7000 giornalisti regionali e della fondazione dell'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna.


A tutti i partecipanti è stata fornita una degustazione delle eccellenze presenti alla serata tra le quali il Parmigiano Reggiano del Consorzio  della sezione modenese.

 

 

 

febbraio 2023


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Qualche tempo fa è finalmente arrivata la risposta alla domanda "a cosa servono i giornalisti a cosa serve il loro Ordine?". L'hanno data in diretta due voci radiofoniche. Sabato 27 maggio sui 97.3 e 97.6 di Radio International il giornalista Leo Vicari (dipendente dell'azienda) si è... (...segue +)

Focus

Scienza

La soluzione per una diagnosi precoce e sicura del tumore al seno si studia a Sasso Marconi

...

...leggi »

Pubblicisti

LETTERA GIPU N. 1 (27)/2017 (Consigliatura 2013-2016 in proroga)

  Care Colleghe e cari Colleghi torniamo a voi...

...leggi »

Lavoro

L’evoluzione dell’elettromeccanica parte da Bologna e viene premiata allo SMAU 2016

Nasce come “La Minerva” nel...

...leggi »

Economia

Al rialzo la crescita nel 2017

Una prospettiva più favorevole per l’economia dell’Emilia-Romagna  L’ultima edizione degli Scenari...

...leggi »

Cultura e Spettacolo

Franco Di Mare al maggio fioranese

  Per la rassegna “Dire fare imparare incontri 2016” con grande...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK