Pubblicità

 

 

 

 

Economia

25/04/2017

Da Food Label Check, un supporto alle imprese


Articolo e foto di: Giuseppe Sangiorgi



Da qualche settimana le imprese del settore agroalimentare sono sottoposte all’obbligo, sanzionato dal D.Lgs. 27 del 7 febbraio 2017, di riportare anche sull’etichetta la dichiarazione nutrizionale ed eventuali claim. Alle difficoltà che le piccole e micro imprese possono incontrare nella corretta attuazione delle norme e nel garantire corrette informazioni ai consumatori, fornisce una soluzione efficace il servizio Food Label Check, promosso da Unioncamere Emilia-Romagna, per la realizzazione di bozze di etichette con l’indicazione dei valori nutrizionali come previsto dal Regolamento Europeo 1169/2011 entrato in vigore il 13 dicembre 2016.

Food Label Check non è solo un software per stampare etichette, ma soprattutto una piattaforma che permette anche al più piccolo dei produttori di offrire al cliente, certezza, sicurezza legale e trasparenza sul contenuto e sulle caratteristiche nutrizionali dei suoi prodotti.

L’applicazione, costruita su una banca dati in costante aggiornamento, contiene circa 4.000 ingredienti e semilavorati con i relativi valori nutrizionali certificati. Consente di effettuare il calcolo automatico del valore nutrizionale del prodotto, l’indicazione degli ingredienti allergenici e di claim nutrizionali, le percentuali di ogni ingrediente rispetto al peso complessivo della preparazione.

Può essere inserito un numero illimitato di ricette e l’etichetta può essere stampata in tre formati diversi e in due lingue, italiano e tedesco. Con l’ausilio di esperti accreditati, è possibile implementare la banca dati con le schede nutrizionali di nuovi ingredienti e semilavorati.

Il progetto fornisce alle imprese emiliano-romagnole anche un team di esperti, selezionati dalla Stazione Sperimentale Industrie Conserve Alimentari di Parma e dal Laboratorio Chimico Camera di commercio di Torino, disponibili comunque già per attività di primo orientamento e consulenza sui temi inerenti l’etichettatura alimentare e nutrizionale.

L’accesso al servizio, attraverso la registrazione al sito www.foodlabelcheck.eu, prevede il pagamento di un canone annuale, legato al numero di addetti delle imprese che decidono di utilizzare l’applicazione.

Food Label Check e i progetti in campo per sviluppare l’applicazione saranno presentati il 17 maggio a Bologna nell’ambito del convegno promosso dalla Rete Enterprise Europe Network sul tema dell’etichettatura alimentare.

 

 

 

maggio 2019


EDITORIALE

di: Alberto Bortolotti

Qualche tempo fa è finalmente arrivata la risposta alla domanda "a cosa servono i giornalisti a cosa serve il loro Ordine?". L'hanno data in diretta due voci radiofoniche. Sabato 27 maggio sui 97.3 e 97.6 di Radio International il giornalista Leo Vicari (dipendente dell'azienda) si è... (...segue +)

Focus

Cultura e Spettacolo

Premio Pierangelo Bertoli seconda Edizione

Un teatro al completo ma per nulla scontato   Si sente un grande...

...leggi »

Scienza

L’uso sostenibile della risorsa idrica in ambito industriale

Nel corso di questo XXI secolo probabilmente l'acqua...

...leggi »

Internazionale

I media multiculturali in italia

I media multiculturali in Italia sono un fenomeno non tanto recente...

...leggi »

Medicina

A Palermo un centro trapianti di livello internazionale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) da anni continua...

...leggi »

Pubblicisti

Lettera GIPU n.19/n.8

Care Colleghe e cari Colleghi nuova Lettera Gipu esclusivamente con le ultime novità in...

...leggi »

SPONSOR

PARTNER

LINK